INVOCAZIONE

Chi convocò qui questi personaggi?
Con che voce e parole vennero chiamati?
Perché si permisero di usare
il tempo e la sostanza della mia vita?
Da dove vengono e dove li orienta
l’anonimo destino che li porta a sfilare davanti a noi?

Che li accolga, Signore, l’oblio.
Che in lui trovino la pace,
il disfarsi della loro materia effimera,
la quiete delle loro anime impure,
la tranquillità delle loro pene impertinenti.

Non so davvero chi sono;
né perché si rivolsero a me
per partecipare al breve istante
della pagina in bianco.
Genti vane queste,
portate inoltre alla menzogna.
Il loro ricordo per fortuna,
comincia a sfumare
nel nulla pietoso
che tutti noi dovrà ospitare.
Così sia.

Álvaro Mutis, da Summa di Maqroll il gabbiere

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...