Transumanti

Poi c’è gente là fuori, tutt’intorno.
Camminano, ciascuno attraverso l’esistenza che gli è propria.
Connaturati.
E io? Io con loro, che non mi devo credere.
Lo sforzo, sovrumano, è trovare un senso.
Singolo e comune.
Anche accumulato o cumulativo, purché sia.
Per insiemi, sottoinsiemi, gruppi.
Endiadi.
Piuttosto trascendente, a poco costo.
Come l’accadere della vita non fosse una caduta,
e il capitare delle cose avesse un capo oltre la coda.
Strappare pagine al calendario, puntare sveglie.
Sveglia.
Fare, festeggiare, produrre, consumare. Spostarsi.
Rendere un senso al tempo in quanto quarta dimensione.
Distogliere lo sguardo. Distrarsi.
Apri gli occhi, che è già giorno.
Vedi? Niente.
Transeunti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...