I CICLISTI

Vidi i ciclisti in bici sì vivi,
li vidi tristi di bici privi.
Vidi i ciclisti, di giri in giri,
dirsi i difficili “Ci si ritiri”.
Rividi i mitici ripidi clivi,
i visi tipici di bimbi schivi.
Vidi i ciclisti sfiniti, vinti,
li vidi irrisi in bici spinti.
I divi vidi, di dì finiti,
cinti di mirti, intimiditi;
li vidi lividi, di gin intrisi,
dirsi i bisticci, i tifi divisi,
i fischi, i gridi, i liti, i lividi
gli sprint, i brividi,
i tiri viscidi di giri mitici.
Mi dissi: “Scrivi, scrivi di bici.
Scrivi” mi dissi.
Di bici scrissi.

Gianni Micheloni, da Rime tempestose

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...