SALVEZZA

Citazione

Vivere cinque ore?
Vivere cinque età?…
Benedetto il sopore
che m’addormenterà…

Ho goduto il risveglio
dell’anima leggiera:
meglio dormire, meglio
prima della mia sera.

Poi che non ha ritorno
il riso mattutino.
La bellezza del giorno
è tutta nel mattino.

Guido Gozzano, da I colloqui

IL CORTO BASTONE DI SHUZAN

Citazione

Shuzan mostrò il suo corto bastone e disse: «Se questo lo chiamate un bastone corto, vi opponete alla sua realtà. Se non lo chiamate un bastone corto, ignorate il fatto. Orbene, come volete chiamarlo?».

Commento di Mumon: Se voi lo chiamate un bastone corto, vi opponete alla sua realtà. Se non lo chiamate un bastone corto, ignorate il fatto. Esso non può essere definito con parole e non può essere definito senza parole. Ora dite presto che cos’è.

Alzando il suo corto bastone,
diede un ordine di vita o di morte.
Positivo e negativo intrecciati,
Neanche i Buddha e i patriarchi possono sfuggire a quest’attacco.

Mumon, da La porta senza porta

NIENTE ESISTE

Citazione

Quando era un giovane studente di Zen, Yamaoka Tesshu andava sempre a trovare tutti i maestri. andò a far visita a Dokuon di Shokoku.
Volendo mostrare la sua preparazione, disse: «La mente, Buddha e gli esseri senzienti, in fondo, non esistono. La vera natura dei fenomeni è il vuoto. Non c’è nessuna realizzazione, nessuna illusione, nessun saggio, nessuna mediocrità. Non c’è nessuno che dia e niente che si riceva».
Dokuon, che stava fumando in silenzio, non fece commenti. Tutt’a un tratto colpì Yamaoka con la sua pipa di bambù. Questo fece arrabbiare moltissimo il giovane.
«Se niente esiste,» domandò Dokuon «da dove viene questa tua collera?»

Racconto n. 82, da 101 storie Zen

LA MORTE È LA SOLITUDINE DELLE PERSONE AMATE

Citazione

La morte è la solitudine delle persone amate,
questa nebbia intorno a loro che nessuna
tenera parola può attraversare.
La morte è il dolore e la disperazione
nelle stesse parole che furono l’ebbrezza
della felicità. La morte sono i pianti che
sgorgano ascoltando una
parola che voleva dire amore.

Joë Bousquet, da Tradotto dal silenzio

DOVE AVEVANO ABITATO

Citazione

Dovunque andasse quel giorno ripercorreva
il suo passato. Attraversava mucchi
di ricordi. Guardava dentro finestre
che non gli appartenevano più.
Lavoro, miseria e soldi scarsi.
A quei tempi vivevano con la forza di volontà,
ben decisi a essere invincibili.
Niente li avrebbe fermati. Almeno
Per un bel pezzo.

……………………….Nella stanza del motel
quella notte, alle prime luci dell’alba,
scostò una tendina alla finestra. Vide nubi
ammucchiate contro la luna. S’appoggiò
al vetro. C’era uno spiffero freddo
che gli toccò il cuore.
Ti amavo, pensò.
Ti amavo tanto.
Prima di non amarti più.

Raymond Carver, da Blu oltremare

SEMPLICE

Citazione

Uno squarcio tra le nubi. L’azzurrino
profilo dei monti.
Il giallo cupo dei campi.
Il fiume nero. Che ci faccio qui,
solo e pieno di rimorsi?

Continuo a mangiare come niente dalla ciotola
di lamponi. Se fossi morto,
rammento a me stesso, ora non
li mangerei. Non è così semplice.
Anzi, no, è semplicissimo.

Raymond Carver, da Blu oltremare

Ima koko ni

Citazione

今ここにかへりみすればわがなさけ闇をおそれぬめしひに似たり。

Ima koko ni
Kaherimi sureba
Waga nasake
Yami o osorenu
Meshihi ni nitari.

Se qui adesso
ripenso al percorso
della mia passione –
somigliavo a un cieco
senza paura del buio.

与謝野 晶子 (Yosano Akiko – 1878-1942), da みだれ髪 (Midaregami), in Il muschio e la rugiada